Introduzione ai Sistemi Informativi Geografici; cartografia tematica e gestione dei dati territoriali con il software open source QGIS.

Corso basato sull'utilizzo del software Open Source QGIS - da molti considerato il migliore software GIS nel segmento open source in termini di funzionalità, flessibilità e facilità d'uso - con approccio essenzialmente pratico all'utilizzo dei GIS e orientato alle più comuni operazioni che il professionista compie nella gestione dei dati geografici. Saranno affrontati argomenti basilari come il caricamento di dati raster e vettoriali, la gestione cartografica, l’editing, il database e la stampa. Particolare importanza sarà inoltre attribuita ai formati disponibili in ambiente GIS e allo scambio dei dati con altri software CAD. Infine, i partecipanti apprenderanno le procedure di georeferenziazione cartografica ed alcune analisi spaziali di base come il calcolo delle aree di rispetto e le query geografiche.

corso_qgis

Codice corso: GC21

Geologi: 8 Crediti APCATTIVO
Ingegneri: 8 Crediti CFPATTIVO
Architetti: 8 Crediti CFPATTIVO

Durata: 8 ore complessive

€ 72,00

IVA esente ai sensi dell'art. 10 c. 20 DPR 633/72

DOCENTE: Geol. Valerio Noti

Laureato in Geologia, dottore di ricerca in Scienze della Terra, è socio fondatore di TerreLogiche srl. Si occupa di Sistemi Informativi Geografici dalla metà degli anni '90 con particolare attenzione al settore Open Source. Ha realizzato e coordinato numerosi progetti di gestione e analisi di dati territoriali per pubbliche amministrazioni ed enti di ricerca. Docente su GIS e tecnologie geoinformatiche, tiene corsi e conferenze presso università, enti pubblici, aziende.

PROGRAMMA:

QGIS: PRESENTAZIONE DEL SOFTWARE E PROCEDURA DI INSTALLAZIONE 

  • Cos’è QGIS
  • Principali caratteristiche di QGIS
  • Download del software
  • Procedura di installazione di QGIS
  • I plugin
  • La comunità di utenti QGIS

SISTEMI INFORMATIVI GEOGRAFICI: CONCETTI FONDAMENTALI

  • Definizioni e concetti fondamentali
  • Rappresentazione dei dati (raster e vettoriale)
  • I dati gestiti ad un GIS
  • Il concetto di scala in un GIS
  • Il database
  • Le interrogazioni
  • I metadati
  • GIS e SIT

AVVIO DEL SOFTWARE, CONFIGURAZIONE PREFERENZE E INTERFACCIA UTENTE   

  • Avvio del software
  • Opzioni generali del software
  • Interfaccia utente

IL PROGETTO DI QGIS ED IL CARICAMENTO DI UNO SHAPEFILE   

  • Salvataggio di un nuovo progetto
  • Caricamento di uno shapefile sulla mappa
  • Il progetto GIS e i collegamenti ai dati esterni
  • Gli strumenti di navigazione
  • Configurazione della panoramica

SHAPEFILE E ALTRI FORMATI COMPATIBILI CON L’AMBIENTE GIS 

  • Principali formati raster
  • Principali formati vettoriali
  • Il formato ESRI Shapefile
  • Accesso a servizi remoti (WMS)
  • GeoDatabase

GESTIONE DEI LAYERS VETTORIALI E RASTER  

  • Apertura di un progetto esistente e caricamento dei geodati 
  • Gestione dei layers nella legenda
  • Caricamento e gestione di layer raster
  • Altre operazioni sui layer della legenda

TABELLE DEGLI ATTRIBUTI E INTERROGAZIONI     

  • Apertura della tabella di database di un layer vettoriale
  • Selezione degli oggetti e collegamento con database
  • I tipi di dati nelle tabelle
  • Le interrogazioni

SIMBOLOGIA DEI DATI VETTORIALI     

  • Simbologia categorizzata ("valori unici")
  • Simbologia graduata ("Intervalli di valori”)
  • Simbologia con riempimenti personalizzati
  • Salvataggio delle legende
  • Etichettatura dei geodati

LA GESTIONE DEI SISTEMI DI PROIEZIONE    

  • I sistemi geodetico-cartografici più utilizzati in Italia
  • Il nuovo sistema ETRF 2000 (2008.0)
  • Integrazione di dati con diversi sistemi geodetico-cartografici
  • I file .prj e l’assegnazione dei sistemi
  • Servizi e software di conversione delle coordinate

INTEGRAZIONE DI DATI CAD NEL PROGETTO GIS 

  • Caricamento e tematizzazione di un file DXF
  • Note importanti sulla preparazione dei disegni CAD per l’ambiente GIS

CENNI SULLA GESTIONE DELLE CARTE TECNICHE REGIONALI   

  • Inquadramento
  • CTR Raster e/o vettoriali
  • I sistemi di proiezione delle CTR italiane
  • Accessibilità e fruibilità del dato cartografico
  • La CTR in formato shapefile della Regione Piemonte
  • I servizi WMS

COME GEOREFERENZIARE UNA CARTOGRAFIA   

CREARE NUOVI LAYER E DIGITALIZZARE ELEMENTI GRAFICI   

  • Creazione di un nuovo shapefile
  • Entrare ed uscire dalla fase di editazione
  • Digitalizzazione di nuovi elementi grafici
  • Cancellare un oggetto
  • Modifica di geometrie esistenti
  • Lo snapping
  • Autocompletamento dei poligoni
  • Perforazione di oggetti esistenti
  • Modifica della struttura tabellare
  • Consigli utili per digitalizzare in modo speditivo ed in sicurezza
  • Tematizzazione del nuovo layer
  • Creare un nuovo layer con operazioni di geoprocessing: buffering

PROCEDURE DI STAMPA IN QGIS

  • Preparazione del progetto GIS
  • Creazione di una nuova tavola
  • Inserimento di un oggetto “mappa” all’interno della tavola
  • Inserimento della legenda
  • Inserimento di altri oggetti nella tavola di stampa
  • Salvataggio e completamento della procedura di stampa

COME CONSEGNARE UN PROGETTO GIS IN MODO CORRETTO AL COMMITTENTE

  • Scala nominale e cartografia di riferimento
  • Sistemi di proiezione
  • Specifiche e Metadati
  • Suddivisione dei geodati in layer e struttura delle tabelle
  • Digitalizzazione in ambiente GIS
  • Digitalizzare in ambiente CAD
  • Gestione dei percorsi
  • La strategia di backup