Sisma centro Italia, nuove ordinanze del commissario Errani

GEOCORSI E-learning

 

Il commissario straordinario per la ricostruzione nei territori interessati dal sisma dell'agosto 2016, Vasco Errani, ha firmato nuove ordinanze, recependo così le istanze portate avanti dal Consiglio Naizonale dei Geologi e dagli Ordini professionalei delle Regioni interessate dal sisma del centro Italia (Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria). Il CNG, tramite la Rete delle Professioni di Area Tecnica, ha infatti contribuito alla stesura del protocollo e dello schema di contratto tipo, portando le proprie istanze e proposte emendative.

In particolare, nell'Ordinanza n. 29 del 9 giugno 2017, sono state recepite le richieste relative all'Allegato A (Protocollo d'intesa); nello specifico è stato innalzato il numero massimo di incarichi per le prestazioni specialistiche (fissato a 75) ed il contributo riconosciuto per la relazione geologica per importi lavori fino a 500.000,00 è stato aumentato dall'1,2% all'1,4%.

L'art. 9 comma a) definisce per scaglioni di importo dei lavori il compenso professionale per la redazione della Relazione Geologica: "per la relazione geologica, compreso le spese, effettuata a supporto della redazione del progetto strutturale e che costituisce prestazione non subappaltabile, il contributo è riconosciuto nei seguenti limiti massimi percentuali:

  • per lavori fino ad € 500.000,00 1,4%
  • per lavori con importi eccedenti 500.000,00 fino ad € 1.000.000,00 1%
  • per lavori con importi eccedenti € 1.000.000,00 fino a € 2.000.000,00 0,7%
  • per lavori con importi eccedenti a € 2.000.000,00 0,5%.

Il contributo minimo riconosciuto per le prestazioni geologiche è stabilito in misura non inferiore a € 1.000,00."

Inoltre, è stato costituito l'Osservatorio Nazionale della ricostruzione post-sisma 2016, che vigilerà sulle attività dei professionisti. Tale organo sarà costituito da tre rappresentanti della Struttura del Commissario Straordinario e da quattro componenti designati dalla Rete delle Professioni Tecniche, di cui uno sarà il Presidente del Consiglio Nazionale dei Geologi.


Ordinanza n.29 registrata il 9/06/2017 al numero 1373

Modifiche ed integrazioni all'ordinanza n. 12 del 9 gennaio 2017, recante "Attuazione dell'articolo 34 del decreto legge 17 ottobre 2016, n. 189, convertito con modificazioni dalla legge 15 dicembre 2016 n. 229", all'ordinanza n. 10 del 19 dicembre 2016, recante "Disposizioni concernenti i rilievi di agibilità post sismica conseguenti agli eventi sismici che hanno colpito il territorio delle Regioni Lazio, Marche, Umbria e Abruzzo a partire dal giorno 24 agosto 2016" ed all'ordinanza n. 24 del 12 maggio 2017, recante "Assegnazione dei finanziamenti per gli studi di microzonazione sismica di III livello ai Comuni interessati dagli eventi sismici verificatisi a far data dal 24 agosto 2016 e proroga di termini di cui all'ordinanza n. 13 del 9 gennaio 2017". 

 

Ordinanza n.28 registrata il 9/06/2017 al numero 1372

Modifiche all'ordinanza n. 19 del 7 aprile 2017, recante "Misure per il ripristino con miglioramento sismico e la ricostruzione di immobili ad uso abitativo gravemente danneggiati o distrutti dagli eventi sismici verificatisi a far data dal 24 agosto 2016", misure di attuazione dell'articolo 2, comma 5, del decreto legge n. 189 del 2016, modifiche all'ordinanza commissariale n. 14 del 2016 e determinazione degli oneri economici relativi agli interventi di cui all'allegato n. 1 dell'ordinanza commissariale n. 14 del 16 gennaio 2017.

Ultimo aggiornamento: