Deposito Nazionale; escluse aree contrassegnate da sismicità elevata

GEOCORSI E-learning

ISPRA pubblica i criteri per la localizzazione del  Deposito nazionale dei rifiuti radioattivi.

Sono disponibili online, sul sito web dell’ISPRA (www.isprambiente.gov.it), i  “Criteri per la localizzazione di un impianto di smaltimento superficiale di rifiuti radioattivi a bassa e media attività” (Guida Tecnica n. 29). 


Tra i criteri di esclusione, al punto CE2 rientrano le aree contrassegnate da sismicità elevata:

"Sono quelle aree contrassegnate da un valore previsto di picco di accelerazione (PGA) al substrato rigido, per un tempo di ritorno di 2475 anni, pari o superiore a 0,25 g, secondo le vigenti Norme Tecniche per le Costruzioni [Rif. 22,23], in quanto in tali aree le successive analisi sismiche di sito potrebbero evidenziare condizioni in grado di compromettere la sicurezza del deposito nelle fasi di caricamento e, dopo la chiusura, per tutto il periodo di controllo istituzionale".