Servizio Geologico, aggiornato l'Archivio Nazionale delle Indagini nel Sottosuolo

GEOCORSI E-learning

Dal Portale del Servizio Geologico d'Italia riportiamo la notizia dell'aggiornamento dell'Archivio Nazionale delle Indagini nel Sottosuolo (Legge 464/84). L'archivio è stato aggionato con ulteriori 20.000 punti d'indagine e schede consultabili, relativi a perforazioni realizzate anteriormente all'anno 2009.

Con la Legge del 4 agosto 1984 n. 464, viene fatto obbligo di comunicare al Dipartimento per il Servizio Geologico d'Italia (ISPRA) le informazioni relative a studi o indagini nel sottosuolo nazionale, per scopi di ricerca idrica o per opere di ingegneria civile. Tali informazioni riguardano in particolare le indagini a mezzo di scavi, perforazioni e rilievi geofisici spinti a profondità maggiori di 30 metri dal piano campagna e, nel caso delle gallerie, maggiori di 200 metri di lunghezza.

catalogo

"Il GeoMapViewer è lo strumento che consente la consultazione di servizi mappa disponibili nel portale e referenziati nei metadati; all'interno di questo viewer sono disponibili gran parte dei servizi registrati nel portale. All'interno del GeoMapViewer vi sono inoltre una serie di strumenti per interrogare e consultare i servizi, nonché strumenti di ricerca geografica, di eventi catastrofici e di ricerca metadati nei maggiori cataloghi di dati geologico-territoriali. Oltre alle modalità di accesso attraverso i metadati alle diverse applicazioni (es. ArcMap, Google-Earth, etc.), sono disponibili nella sezione WMS-WFS-WCS le stringhe di connessione dei servizi erogati in questi standard per cui è possibile la loro consultazione oltre che nel GeoMapViewer anche in altri visualizzatori (client) tra i quali: Gaia (Carbon project), UDig, QGis (Quantum Gis project), gvSIG oppure Jump (Open Sytem Mapping Technologies)." Fonte: Portale del Servizio Geologico d'Italia

"Il Portale del Servizio Geologico d'Italia è lo strumento di accesso a tutti i dati presenti presso il Dipartimento Difesa del Suolo, attraverso metadati e servizi conformi agli standard ISO19139, INSPIRE e dello standard nazionale RNDT del DigitPA. Il Portale è stato creato con l'intento di soddisfare diverse esigenze dell'ISPRA relative alla condivisione, integrazione e consultazione delle informazioni territoriali in maniera semplice attraverso strumenti di visualizzazione on-line. E' noto che il Servizio Geologico d'Italia cura la raccolta, gestione e pubblicazione dei dati, con particolare riferimento alla cartografia, da oltre 130 anni, ai sensi della Legge 68/1960 che l'ha designato organo cartografico dello Stato." Fonte: Portale del Servizio Geologico d'Italia
 
Ultimo aggiornamento: