Linee guide ISPRA su analisi e monitoraggio dei corpi idrici sotterranei

GEOCORSI E-learning

La linea guida 'Criteri tecnici per l'analisi dello stato quantitativo e il monitoraggio dei corpi idrici sotterranei' è stata redatta in accordo con i principi di base fissati dalla Direttiva Quadro acque 2000/60/CE e dalla direttiva figlia Acque sotterranee 2006/118/CE, secondo cui lo stato quantitativo dei corpi idrici sotterranei dipende sia dalla effettiva disponibilità di risorsa idrica sia dallo stato ecologico e chimico dei corpi idrici superficiali ed ecosistemi terrestri che dipendono dalle acque sotterranee. Fonte: ISPRA

Scarica il manuale

Ultimo aggiornamento: