Professionisti, Jobs Act e deducibilità  spese di formazione

GEOCORSI E-learning

Importanti novità per chi ha partite IVA e per i giovani professionisti dal Ddl sul lavoro autonomo, che sarà presentato dal Governo entro fine gennaio.

Tra queste, all'articolo 5 una modifica di un decreto del 1986 in merito alla deducibilità integrale delle spese di formazione: "entro il limite annuo di 10mila euro, per le spese per l’iscrizione a master e a corsi di formazione o di aggiornamento professionale nonché le spese di iscrizione a convegni, congressi e simili".
Inoltre, all'articolo 6 si aggiunge che anche "le spese sostenute dal lavoratore autonomo per servizi personalizzati di certificazione delle competenze, orientamento, ricerca, addestramento, sostegno all’auto-imprenditorialità, formazione o riqualificazione professionale mirate a sbocchi occupazionali effettivamente esistenti e appropriati in relazione alle condizioni del mercato del lavoro erogati dagli organismi accreditati sono interamente deducibili dal reddito entro il limite annuo di 5mila euro".  

Verranno ricompresi nell’agevolazione fiscale anche i corsi di aggiornamento (sia quelli obbligatori che quelli facoltativi), fatta eccezione solo per le spese di viaggio.