INGV: L'avvisatore sismico di padre Atto Maccioni. I documenti di una scoperta dimenticata

GEOCORSI E-learning

"Presentiamo la trascrizione commentata di **tre rari articoli pubblicati nel 1909­-1910 da padre Atto Maccioni o.f.m., uno dei meno noti tra i tanti ecclesiastici che si sono occupati di sismologia
dal XVIII secolo in poi. Maccioni, che dal 1908 al 1926 gestì un **osservatorio sismico presso il convento senese dell'Osservanza, aveva ideato l'Avvisatore, un dispositivo munito di un coherer diverso da quelli radiotelegrafici e destinato a rilevare segnali radio naturali associati ai terremoti.

Dai pochi risultati disponibili sembra che lo studioso abbia avuto dei riscontri positivi ma l'aspetto più interessante della vicenda è che finora si era creduto che ricerche di questo tipo fossero iniziate solo molto di recente [Warwick, 1982]. Invece **Maccioni potrebbe essere stato il primo al mondo a studiare, più di un secolo fa, un ipotetico precursore elettromagnetico."

Ultimo aggiornamento: