INGV, realizzato il Portale dei Dati Aperti

GEOCORSI E-learning

Il Portale dei Dati Aperti dell'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV) permette l'accesso libero ai dati generati dall'attività di ricerca nei campi della sismologia, vulcanologia e dell'ambiente.
I dati collegati a questo portale coincidono con quelli del Registro Dati INGV, lo strumento per l'attuazione della Politica dei Dati dell'Istituto varata nel 2019. Il Registro Dati contiene i metadati che descrivono tutti i dati prodotti dal personale INGV da solo o in collaborazione con altre organizzazioni e mira a soddisfare le esigenze degli utenti sia interni sia esterni. Gli elementi del Registro Dati possono essere dataset omogenei o dati eterogenei strutturati in collezioni.

"La ricchezza dei contenuti del Portale lo rende uno strumento utile sia per il mondo scientifico che per tutta la comunità civile. Gli ingegneri, ad esempio, qui potranno reperire facilmente i riferimenti a ITACA, l'archivio che raccoglie le registrazioni strumentali dei più importanti terremoti avvenuti in Italia fin dal 1972, o accedere al Database della Pericolosità Sismica (MPS04) che contiene le stime su cui si basano le Norme Tecniche per le Costruzioni elaborate dal Ministero delle Infrastrutture; oppure, ancora ad esempio, gli storici che nel Portale avranno libero accesso ad informazioni e riferimenti documentali sui più grandi terremoti degli ultimi mille anni ed oltre (con i cataloghi CPTI15, ASMI e CFTI5med), sulle eruzioni dei vulcani italiani e sugli tsunami in area mediterranea (con i cataloghi EMTC e ITED) e, in generale, sugli eventi catastrofici che hanno segnato l'evoluzione economica e sociale di intere regioni". Fonte: INGV e Portale dei dati aperti

Link:
Portale dei Dati Aperti (https://data.ingv.it)
Ufficio Gestione Dati (http://istituto.ingv.it/it/ufficio-gestione-dati)