Acquisizione, elaborazione ed interpretazione del segnale sismico da microtremore secondo il metodo HVSR. Uso dei programmi open source Geopsy e Dinver.

HVSR-rumore-sismico

Codice GC43

Geologi: 8 Crediti APCATTIVO
Durata: 8 ore

€ 72,00

IVA esente ai sensi dell'art. 10 c. 20 DPR 633/72
Hai già acquistato il corso? Clicca qui per accedere.

DESCRIZIONE DEL CORSO

La tecnica di prospezione geofisica in oggetto risulta oggi diffusamente utilizzata in geologia applicata grazie alla economicità della strumentazione, alla semplicità dell'acquisizione e, in generale, alla sua versatilità d'impiego.
Il corso si struttura in due parti. La prima, dopo un breve inquadramento teorico relativo alla metodologia HVSR (Horizontal to Vertical Spectral Ratio) ed alla conoscenza della strumentazione adottata, è finalizzata a guidare l'utente nelle fasi di corretta acquisizione, in cantiere, del segnale relativo al microtremore sismico. Nella parte successiva del corso si vedrà invece come elaborare ed interpretare il segnale acquisito, attraverso l'uso dei programmi open source Geopsy e Dinver. Tali programmi sono stati sviluppati da un gruppo di lavoro internazionale (Geopsy Team) nato nel 2005 in seno al progetto europeo SESAME. Attraverso Geopsy sarà possibile elaborare il file relativo al segnale acquisito in cantiere, ottenendo la curva di ellitticità (curva H/V) sito-specifica con la frequenza naturale di vibrazione del sito f. Con Dinver invece, partendo dal file prodotto in Geopsy, è possibile individuare il più probabile profilo verticale di velocità delle onde S e delle onde P (la stratigrafia sismica del sito) dal quale, peraltro, è possibile determinare anche il valore del parametro Vs30 e quindi classificare il sottosuolo di fondazione ai sensi delle vigenti normative.

DOCENTE: Geol. Paolo Miele

Geologo professionista, dottorato in Geologia del Sedimentario, esperto in Valutazione di Impatto Ambientale, da anni si occupa di consulenze geologiche specialistiche inerenti il campo delle costruzioni, procedure autorizzative, viabilità e opere infrastrutturali, terre da scavo, ricerca e sfruttamento idrico. Si è interessato all'approfondimento della dinamica fluviale ed alla quantificazione della pericolosità idro-geomorfologica correlata.

PROGRAMMA:

- PARTE A: PRINCIPI TEORICI E SETTAGGIO DELLA STAZIONE DI ACQUISIZIONE

Principi teorici del metodo HVSR 
  • Il noise 
  • Il metodo HVSR 
La strumentazione per le acquisizioni 
  • Caratteristiche generali 
  • Posizionamento della stazione di acquisizione 
    • Approntamento della piazzola 
    • Presenza di edifici 
    • Presenza di vegetazione 
    • Presenza di rumore antropico persistente 
    • Effetto di disturbo causato dal vento 
    • Effetto di disturbo causato dalla pioggia 
    • Effetto di disturbo causato dal rumore antropico accidentale 
    • Temperatura 
    • Pressione atmosferica 
  • Procedura di acquisizione del segnale. 
    • La frequenza di campionamento 
    • La durata dell’acquisizione 
    • Numero di misure per ogni sito 
Il progetto SESAME 

- PARTE B: ELABORAZIONE ED INTERPRETAZIONE DEL SEGNALE ACQUISITO – USO DEL SOFTWARE GEOPSY 
Il download e l’installazione 
  • Introduzione 
  • Download ed installazione 
  • Panoramica generale delle funzioni di Geopsy 
  • Funzionamento del programma 
    • Iniziamo un nuovo lavoro: apertura e visualizzazione del segnale acquisito 
    • La tabella 
    • Il sismogramma 
    • Elaborazione del segnale e calcolo del rapporto spettrale 
    • Setting grafico della curva H/V 
Valutazione della rappresentatività del dato: validazione della curva H/V 
  • Introduzione 
  • Definizione del picco 
  • Durata della traccia e numero delle finestre 
  • Deviazione standard dei valori H/V 
  • Stazionarietà del segnale 
  • Direzionalità del segnale 
  • Ripetibilità 
  • Sorgenti industriali 
  • Rumore elettromagnetico 
  • Spettri nelle tre distinte componenti 
  • Considerazioni conclusive 
Salvataggio del lavoro ed esportazione degli elaborati 

- PARTE B: ELABORAZIONE ED INTERPRETAZIONE DEL SEGNALE ACQUISITO - USO DEL SOFTWARE DINVER
Uso del software DINVER 
  • Introduzione 
  • Il download e l’installazione 
Panoramica generale delle funzioni di Dinver 
Funzionamento del programma 
  •   Caricare la curva H/V 
  •   Definire la stratigrafia 
  •   Il calcolo 
Verifica dell’attendibilità dei risultati 
Visualizzazione dei risultati 
Come leggere la curva di inversione 
Come calcolare il parametro Vs30
Salvataggio del lavoro ed esportazione degli elaborati