Le paratie: opere di sostegno provvisionali e definitive. 

Il corso si prefigge di fornire all'utente una visione generale sul mondo delle paratie, siano esse provvisionali o definitive. Gli argomenti trattati sono di carattere tecnologico e applicativo, con richiami ai metodi di calcolo e al dimensionamento delle strutture in condizioni statiche e sismiche.  Metodi costruttivi, contesti di applicazione e fasi esecutive completano una trattazione che vuole essere utile a chi per professione dovesse avvicinarsi a questo tipo di applicazioni e a chi voglia approfondire temi già parzialmente noti. 

opere_di_sostegno_paratie

Codice corso: GC24

Geologi: 7 Crediti APCATTIVO
Ingegneri: 7 Crediti CFPATTIVO

Durata: 7 ore complessive

€ 63,00

IVA esente ai sensi dell'art. 10 c. 20 DPR 633/72

DOCENTE: Ing. Luca Mancinelli

La sua formazione accademica si svolge al Politecnico di Milano nell'ambito del corso di studi in Ingegneria civile, indirizzo strutture. Il suo interesse professionale si rivolge all'analisi delle strutture mediante approcci di tipo numerico, ambito che presto si estende alla geotecnica, in cui l'utilizzo di particolari modelli costitutivi (strumenti matematici che consentono di simulare il comportamento dei materiali) assume un ruolo fondamentale. La sua vita professionale è rivolta, per la gran parte, alla progettazione di infrastrutture, opere civili e edili; in ambito geotecnico si trova maggiormente coinvolto nella progettazione di gallerie, fondazioni speciali, opere di sostegno e nello studio di stabilità di versanti e pendii. È autore di vari libri tecnici e di pubblicazioni nazionali e internazionali. 

PROGRAMMA:

INTRODUZIONE

LE PIÙ DIFFUSE TIPOLOGIE DI OPERE DI SOSTEGNO

  • I criteri di scelta  
  • Carattere provvisorio e/o definitivo  

PARATIE DEFINITIVE: PALI E DIAFRAMMI

  • Le applicazioni, la posa in opera e le tecnologie realizzative  
  • Le geometrie utilizzate 

PARATIE PROVVISIONALI: PALANCOLE E MICROPALI

  • Le applicazioni, la posa in opera e le tecnologie realizzative  
  • Le geometrie disponibili  

I CONTESTI DI APPLICAZIONE

LA GESTIONE DELLE ACQUE

IL CALCOLO E LA VERIFICA STRUTTURALE

  • L’impostazione dei problemi  
  • I principali schemi di paratia  
  • I metodi di calcolo  
  • Il metodo degli elementi finiti  
  • Lo spessore equivalente  
  • L’utilizzo di tiranti e puntoni  
    • Le travi di ripartizione  
  • La lunghezza di infissione  
  • Le condizioni sismiche  
  • La stabilità globale  

IL MONITORAGGIO IN CORSO D’OPERA

IL TEMA DELLA DEFORMABILITÀ

LE CONDIZIONI DI COLLASSO

IL PROGETTO

  • Considerazioni generali  
  • Elaborati illustrativi e di calcolo  
  • Elaborati grafici 

ESEMPIO DI CALCOLO: DIAFRAMMA CON UN ORDINE DI TIRANTI

  • Parametri geotecnici  
  • Tiranti a trefoli  
  • Caratteristiche della falda  
  • Sovraccarichi  
  • Inquadramento sismico  
  • Fasi di calcolo  
  • Materiali impiegati  
  • Calcolo secondo “Norme tecniche per le costruzioni”  
  • Calcolo secondo “EC7”  

BIBLIOGRAFIA

APPROFONDIMENTO: I POZZI STRUTTURALI

APPROFONDIMENTO: GLI EUROCODICI E L’EUROCODICE 7

APPROFONDIMENTO: SPECIFICHE SUL CALCESTRUZZO SECONDO LA UNI-EN 206