"Geositi del Friuli Venezia Giulia" - Libro completo pdf

GEOCORSI E-learning

"Negli ultimi anni nel mondo scientifico si è notevolmente incrementato l’interesse relativo alla conoscenza del patrimonio geologico e, in generale, quello nei riguardi delle tematiche della “geodiversità”. In tale contesto, in Italia si sta procedendo alla realizzazione del “Repertorio Nazionale dei Geositi” mediante la creazione di un Sistema Informativo Territoriale su base regionale ai fini dell’ individuazione, della tutela e della valorizzazione dei geositi stessi. Le prime attività volte alla realizzazione di un database nazionale dei siti di interesse geologico sono state iniziate nel 2003 dall’APAT, avvalendosi di un gruppo di lavoro ristretto cui ha partecipato anche il Servizio Geologico del Friuli Venezia Giulia. Sul territorio della Regione Friuli Venezia Giulia sono presenti infatti importanti geositi a valenza sopranazionale (basti ricordare il Campanile di Val Montanaia e la Val Rosandra) e numerosi geositi a valenza nazionale. Tali singolarità geologiche sono riconosciute a pieno titolo come beni paesaggistico-ambientali e quali patrimonio naturale e culturale. Pertanto, nell’ambito del più vasto Progetto C.G.T. (Cartografia Geologico-Tecnica Regionale alla scala 1:5000), in circa due anni di lavoro il Servizio Geologico, con il fondamentale supporto scientifico del Dipartimento di Scienze Geologiche, Ambientali e Marine dell’Università degli Studi di Trieste, ha individuato e perimetrato i geositi esistenti, riportando i dati più significativi in apposite schede con la contestuale formazione del relativo database. Il presente volume illustra i geositi rilevati avvalendosi di una documentazione fotografica particolarmente ricca e accattivante. Esso si rivolge ai vari settori della comunità regionale interessati all'argomento: dalle realtà degli enti locali alle istituzioni museali, dal mondo della scuola a quello della ricerca scientifica, ma può costituire anche un utile supporto ad eventuali iniziative turistiche basate su un nuova concezione di utilizzo ecocompatibile del territorio."

In questo volume, complessivamente, sono illustrati centottantaquattro geositi, cinque dei quali complessi e che quindi contengono altri geositi. Le schede comprendono una parte descrittiva ed una generale, con le indicazioni della specificità del sito, le sue caratteristiche e come raggiungere l’area. Le mappe inserite sono alla scala 1:25.000 o 1:100.000, in funzione dell’estensione del geosito (in generale le aree montane sono alla scala 1:25.000, quelle di pianura alla scala 1:100.000).


GEOSITI DEL FRIULI VENEZIA GIULIA


A cura di:
Franco CUCCHI, Furio FINOCCHIARO 
Dipartimento di Scienze Geologiche, Ambientali e Marine dell’Università degli Studi di Trieste  

e di

Giuseppe MUSCIO
Museo Friulano di Storia Naturale di Udine 

Coordinamento: Giorgio LIZZI, Mario RAVALICO e Chiara PIANO
Servizio Geologico 
Direzione Centrale Ambiente e Lavori Pubblici 
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia